Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci

Esami conclusivi di stato I ciclo 2020-2021

MISURE ORGANIZZATIVE

Organizzazione dei locali scolastici e misure di prevenzione per lo svolgimento dell’esame conclusivo del I ciclo.

Tenuto conto del calendario degli esami che prevede un’unica giornata di effettuazione per classe , i locali previsti per lo svolgimento degli Esami di Stato sono:

  • LA BIBLIOTECA PER LE CLASSI 3^A E 3^B
  • L’AUDITORIUM PER LA CLASSE 3^C,

Candidato e accompagnatore (un solo accompagnatore ammesso) accederanno, secondo l’orario di convocazione, dalla porta A dell’ingresso principale e utilizzeranno la porta B per l’uscita.

 Nessun studente/docente/accompagnatore è autorizzato ad entrare o a muoversi negli altri ambienti scolastici. Solo su appuntamento si potrà accedere al piano di segreteria/uffici uno alla volta attraverso l’ingresso principale.

Gli ingressi degli ambienti destinati agli esami rimarranno sempre aperti durante la prova d’esame.

L’assetto di banchi/tavoli e di posti a sedere destinati alla commissione garantirà un distanziamento – anche in considerazione dello spazio di movimento – non inferiore a 2 metri; anche per il candidato sarà assicurato un distanziamento non inferiore a 2 metri (compreso lo spazio di movimento) dal componente della commissione più vicino: i commissari e i candidati troveranno il posto già contrassegnato.

La commissione dovrà assicurare all’interno del locale di espletamento della prova la presenza di ogni materiale/sussidio didattico utile e/o necessario al candidato.

I candidati dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici la mascherina chirurgica.

Al fine di evitare ogni possibilità di assembramento, il candidato dovrà presentarsi a scuola solo 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova senza sostare in alcun ambiente scolastico (neppure in cortile).

Il candidato potrà essere accompagnato da una sola persona che potrà assistere alla prova.

All’ingresso della scuola sarà effettuata la rilevazione della temperatura corporea di coloro che sono estranei all’Istituzione.

Tenuto conto di quanto indicato dal Protocollo d’Intesa “Linee Operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami conclusivi di Stato 2020/2021 tra MIUR e parti sociali emanato in data 21.05.2021”, all’atto della presentazione a scuola sarà necessaria la compilazione di un’autodichiarazione il cui modello potrà essere ulteriormente aggiornato sulla base delle indicazioni delle autorità sanitarie competenti.

L’autocertificazione, tenuto conto di quanto contemplato dalla normativa oggi in vigore, includerà questi punti:

  1. l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame e nei tre giorni precedenti;
  2. di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  3. di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni di inaccessibilità ai locali scolastici indicati all’interno della autodichiarazione, lo stesso non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica al fine di consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero nelle forme previste dalle norme vigenti.

Il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina. Per ci  che specificatamente compete gli studenti, […] Non potranno, infatti, essere utilizzate mascherine di comunità ed altresì sconsigliato, da parte degli studenti, l’utilizzo delle mascherine FFP2 in ragione del parere del CTS espresso nel verbale n.10 del 21 Aprile 2021 […], Protocollo d’Intesa “Linee Operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami conclusivi di Stato 2020/202” tra MIUR e parti sociali emanato in data 21.05.2021, pag. n. 2.

Non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione.

Solo nel corso del colloquio il candidato potrà abbassare la mascherina assicurando per , per tutto il periodo dell’esame orale, la distanza di sicurezza di almeno 2 metri dalla commissione d’esame.

Tutto il personale docente e non docente, negli spazi comuni, deve indossare la mascherina.

I componenti della commissione, il candidato, l’accompagnatore e qualunque altra persona che dovesse accedere al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame dovranno procedere all’igienizzazione delle mani in accesso. Ogni candidato, accompagnatore o commissario deve igienizzarsi le mani ad ogni ingresso, ove sarà posizionato un apposito dispenser.

Pertanto NON è obbligatorio l’uso di guanti all’interno del locale.

In prossimità dell’ingresso della scuola è previsto il locale dedicato all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale. scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e/o febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente condotto nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. Verrà altresì dotato immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità.

Ciascun componente della commissione convocato per l’espletamento delle procedure per l’esame di stato dovrà effettuare la propria autodichiarazione sulla base delle indicazioni delle autorità sanitarie competenti.

Nel caso in cui per un componente della commissione sussista una delle condizioni di inaccessibilità ai locali scolastici indicati all’interno della autodichiarazione, lo stesso dovrà tempestivamente essere sostituito secondo le norme generali vigenti.

È importante sottolineare che le misure di prevenzione e protezione indicate contano sul senso di responsabilità di tutti nel rispetto delle misure igieniche delle mani, del distanziamento, dell’uso della mascherina e sulla collaborazione attiva di studenti e famiglie, personale docente e ATA nel continuare a mettere in pratica i comportamenti previsti per il contrasto alla diffusione dell’epidemia

I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’Esame di Stato individuati all’interno del plesso Mazzini, costituiscono un ambiente sufficientemente ampio in grado di garantire il distanziamento, sono dotati di finestre per favorire il ricambio d’aria, e consentono l’assetto di banchi/tavoli e di posti a sedere destinati alla commissione.

Al candidato sarà assicurato un distanziamento non inferiore a 2 metri (compreso lo spazio di movimento) dal componente della commissione più vicino, così come all’accompagnatore che potrà assistere da una posizione statica, pre-individuata all’interno dell’aula.

INDICAZIONI PER I CANDIDATI CON DISABILITÀ

Qualora la commissione consenta la presenza di docenti di sostegno ed eventuali assistenti anche loro dovranno rispettare tutte le indicazioni e le prescrizioni fornite per i membri della commissione.

Per gli studenti con disabilità certificata il Consiglio di Classe, tenuto conto delle specificità dell’alunno e del PEI, ha la facoltà di esonerare lo studente dall’effettuazione della prova di esame in presenza, stabilendo la modalità in video conferenza come alternativa.

AMBIENTE DEDICATO ALL’ACCOGLIENZA E ALL’ISOLAMENTO

E’ previsto un ambiente dedicato all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente condotto nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. La persona verrà dotata immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità.

INDICAZIONI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Delle misure di prevenzione e protezione di cui sarà assicurata adeguata comunicazione efficace alle famiglie, agli studenti, ai componenti la commissione, tramite divulgazione on line e nei principali ambienti di svolgimento dell’Esame di Stato.

ORGANIZZAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI E MISURE DI PREVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DELL’ESAME

All’interno dell’Istituto scolastico saranno previsti percorsi dedicati di ingresso e di uscita dalla scuola, chiaramente identificati con opportuna segnaletica di “ingresso” e “uscita”, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita.

************************

Si rammenta, infine, tenuto conto di quanto esplicitato a pag. 3 del Protocollo d’Intesa “Linee Operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami conclusivi di Stato 2020/2021” tra MIUR e parti sociali emanato in data 21.05.2021, che:

è consentito lo svolgimento delle prove dell’esame di Stato o dei lavori della Commissione d’esame in modalità di videoconferenza nei casi di seguito riportati e secondo le modalità previste nelle Ordinanze ministeriali:

  • come disciplinato dall’articolo 9 dell’O.M. n. 52 del 3 marzo 2021 relativa al primo ciclo di istruzione e dall’ art. 8 dell’O.M. n. 53 del 3 marzo 2021 relativa al secondo ciclo di istruzione, per i candidati degenti in luoghi di cura od ospedali, o comunque impossibilitati a lasciare il proprio domicilio nel periodo dell’esame, e per i detenuti;
  • come disciplinato dall’articolo 9 dell’O.M. n. 52 del 3 marzo 2021 relativa al primo ciclo di istruzione e dall’ art. 26 dell’O.M. n. 53 del 3 marzo 2021 relativa al secondo ciclo di istruzione:
    • nei casi in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano;
    • qualora il dirigente scolastico, o successivamente il presidente della commissione, ravvisi l’impossibilità di applicare le misure di sicurezza stabilite da specifici protocolli nazionali di sicurezza – in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica e delle disposizioni ad essa correlate – e comunichi tale impossibilità all’USR per le conseguenti valutazioni e decisioni;
    • qualora uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, inclusa la prova d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente della commissione dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza o altra modalità sincrona;
  • è ammesso, per l’esame di Stato conclusivo del primo e del secondo ciclo di istruzione, lo svolgimento a distanza delle riunioni plenarie delle Commissioni d’esame, in analogia a quanto previsto dalle citate Ordinanze Ministeriali per i lavori delle Commissioni e secondo le modalità ivi stabilite, nei casi in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano; qualora il dirigente scolastico, o successivamente il presidente della commissione, ravvisi l’impossibilità di applicare le misure di sicurezza stabilite, comunicando tale impossibilità all’USR.

 

CALENDARIO PROVE

CALENDARIO ORALI 3A

15 Giugno ore 09:00-13:00

  1. De Cicco  09:00-09:30
  2. De Luca  09:30-10:00
  3. Di Lorenzo. 10:00-10:30
  4. Di Marzo 10:30-11:00
  5. Esposito  11:00-11:30
  6. Gisolfi 11:30-12:00
  7. Maione 12:00-12:30
  8. Munizzi 12:30-13:00

16 Giugno ore 09:00-12:30

  1. Petrucci 09:00-09:30
  2. Piccolo 09:30-10:00
  3. Romano10:00-10:30
  4. Scavetta 10:30-11:00
  5. Scotti 11:00-11:30
  6. Teodonno     11:30-12:00

17 Giugno ore 09:00-9:30

  1. Porricelli  09:00-09:30

CALENDARIO ORALI 3B

17 Giugno ore 09:30-13:00

  1. Di Fusco  09:30 – 10.00
  2. Franciosa  10:00 – 10.30
  3. Giannini  10:30 – 11.00
  4. Guadagno  11:00 – 11.30
  5. Guidone 11:30 – 12.00
  6. Liguori  12:00 – 12.30
  7. Liguoro  12:30 -13.00

18 Giugno ore 09:00-12:30

  1. Pavone  09:00-09:30
  2. Piccolo  09:30-10:00
  3. Romano  10:00-10:30
  4. Rosito     10:30-11:00
  5. Saggese  11:00-11:30
  6. Zobel E.  11:30-12:00
  7. Zobel M.F. 12:00-12:30

CALENDARIO ORALI  3C

21 Giugno ore 09:00-13:30

  1. Avilia  09:00-09:30
  2. Buonocore  09:30-10:00
  3. Caputo 10:00-10:30
  4. Cesiro 10:30-11:00
  5. Coppola  11:00-11:30
  6. Cucciolito     11:30-12:00
  7. Di Matola     12:00-12:30
  8. Mocerino 12:30-13:00
  9. Mollo.  13:00-13:30

22 Giugno ore 09:00-13:00

  1. Orbinato 09:00-09:30
  2. Pasqualone 09:30-10:00
  3. Perasole  10:00-10:30
  4. Pompeo 10:30-11:00
  5. Ricciardi 11:00-11:30
  6. Scarano 11:30-12:00
  7. Scognamiglio 12:00-12:30
  8. Testa              12:30-13:00

Il Presidente della Commissione
Dott. Gianpaolo Polimene

Torna su